mercoledì 30 aprile 2014

Rubrica: AD OGNI LETTERA IL SUO #7

Centounesimo post. Yeeeee!
E dopo questa piccola parentesi ( ) comincio il post di oggi :).
È mercoledì quindi vi parlo in breve di un personaggio dei libri che inizia con la G.
Vi anticipo già che la prossima settimana, non essendo "provvista" di un personaggio interessante con la lettera H, farò un post diverso ma sempre inerente ai libri.

G come: Garrett

Titolo: Il gusto segreto del cioccolato amaro
Autore: Kevin Alan Milne

Personaggio:
Garrett è l'ex compagno della protagonista. L'ha lasciata all'altare. Bel personaggio già dalla trama no? Ma un motivo lo aveva. Un dettaglio che viene a scoprire e un segreto che si tiene dentro da anni. Troppi anni. Ma a distanza di tempo ritorna. Vuole chiederle perdono e spiegarle ogni cosa. Per lei andrà alla ricerca della felicità, quella vera. Ormai lei non ci crede più, la felicità non esiste. Ma di quel segreto lei non sa nulla. E quando lui le dice tutto (ci dice tutto) le cose cambiano. Un particolare importante, un particolare che non è facile da sopportare. Una colpa. Allora Garrett non è un personaggio insensibile che pensa solo ai suoi interessi. L'ha lasciata certo, ma il perchè lei non lo sa, non fino a quando lui trova il coraggio di parlarle seriamente. Un uomo debole forse, un uomo che ha preferito rinunciare a lei per proteggerla, forse, un uomo che è tornato cosciente dei suoi sbagli e pronto a rimediare. Lei però è cambiata e non è facile riconquistarla. E nemmeno la felicità è semplice d trovare. Come finisce è prevedibile, ma l'intreccio creato dal silenzio di Garrett rende il libro una lettura da non sottovalutare.

Cosa ne pensate?
Io sono stata piacevolmente catturata da questa storia :).
Vi abbraccio.

Au.

martedì 29 aprile 2014

BB cream 5 in 1 di Garnier

Centesimo post :).

Eccomi qui ancora, oggi per parlarvi di una crema colorata.

Qualche tempo fa vi avevo accennato che mi era arrivato il campione omaggio della BB Cream di Garnier, avevo detto che l'avrei provata e poi avrei fatto un post con le mie impressioni. Bene, eccolo qui.



Parto con il dire che dentro c'erano due campioncini da 1,5ml l'uno ed erano di due colorazioni diverse: light e medium. Purtroppo quella dal colore medium per il mio viso era troppppo scura quindi ho utilizzato solo la più chiara che è molto simile alla mia pelle. L'ho utilizzata un bel po' di volte per essere un campioncino e questa cosa mi è piaciuta parecchio perchè mi ha aiutata di più a farmi un'idea. L'odore mi piace molto. Non saprei descriverlo ma mi ricorda molto una maschera esfoliante che faccio ogni tanto. Anche la consistenza devo dire che non mi è dispiaciuta: non è troppo fluida, è morbida e setosa e molto facile da applicare. Non è come le altre creme colorate che ho provato: quelle si fissavano alla pelle e andavano a seccarla mentre questa rimane "fluida" fino al completo assorbimento, come fosse una normale crema. Essendo luminosa tende a lucidare un po' ma il problema si risolve nell'immediato con una cipria.
Adesso parliamo delle cose più interessanti. (Ci tengo a precisare che la mia è una pelle mista a zone.)
5 in 1: idrata, uniforma, corregge, illumina, protegge dagli uv.
Allora...
Idrata: io ho sempre messo sotto la mia crema idratante ma credo di poter dire che non è una BB cream pesante sul viso, anzi. Appena la mettevo era piacevolmente leggera e sentivo la pelle "fresca" (si può dire?).
Uniforma: si dai.. copre abbastanza i miei rossori senza nascondere i particolari che voglio mantenere naturali.
Corregge: ecco, qui ho qualcosa da ridire. No, non corregge. Cioè, se volete correggere le discromie lo fa abbastanza, (come ho detto sopra con i rossori) ma varie imperfezioni presenti restano lì in attesa di un vero correttore.
Illumina: anche di questo aspetto sono rimasta soddisfatta: il mio viso sembrava davvero "sano", luminoso, giovane (non che sia vecchia eh..).
Protegge dai raggi UV: diciamo che mi fido, non posso dire altro.
Vorrei anche aggiungere che la durata a me è piaciuta molto perchè mi stava su tutto il giorno: la sera sul dischetto c'era ancora.
Per le fan del Bio non so se consigliarla: ho dato un'occhiata, dizionario cosmetico alla mano, e sono presenti diversi ingredienti dal bollino rosso:

AQUA/WATER – ISONONYL ISONONANOATE – ISOHEXADECANE – GLYCERIN – ALCOHOL DENAT. – PEG-20 METHYL GLUCOSE SESQUISTEARATE – ETHYLHEXYL METHOXYCINNAMATE – METHYL GLUCOSE SESQUISTEARATE – CETYL PALMITATE – NYLON-12 – CYCLOHEXASILOXANE – PROPYLENE GLYCOL – HYDROGENATED POLYISOBUTENE – STEARYL ALCOHOL – ARGILLA/MAGNESIUM ALUMINUM SILICATE – PHENOXYETHANOL – PARFUM/FRAGRANCE – CAPRYLYL GLYCOL – LITHIUM MAGNESIUM SODIUM SILICATE – DISODIUM EDTA – LINALOOL – BENZYL SALICYLATE – LIMONENE – CAFFEINE – ASCORBYL GLUCOSIDE – GERANIOL – CELULOSE ACETATE BUTYRATE – POLYPHOSPHORYLCHOLINE GLYCOL ACRYLATE – CITRAL – AMMONIUM POLYACRYLDIMETHYLTAURAMIDE/AMMONIUM POLYACRYLOYLDIMETHYL TAURATE – POLYVINYL ALCOHOL – SODIUM CHLORIDE – BUTYLENE GLYCOL – SODIUM HYALURONATE – ( +/- MAY CONTAIN CI 77891/TITANIUM DIOXIDE – CI 77491 – CI 77492 – CI 77499/IRON OXIDES)

A me nel complesso è piaciuta di più rispetto ad altre creme colorate che ho provato.
Peccato che in negozio la colorazione light non l'ho ancora trovata (c'è solo medio-chiara).
Spero che questa piccola recensione possa esservi d'aiuto.
Vi abbraccio ed al prossimo post :).

Au.

lunedì 28 aprile 2014

Piove! Ma chissene.

#23

Piove!
Sono a casa da sola.
Non ho voglia di preparare il pranzo solo per me.
La tastiera del nuovo computer mi invoglia a scrivere ma la testa è vuota.
Dovrebbe esserci la primavera e invece metto ancora i maglioni pesanti.
Ieri non mi sono truccata e da qui l'inesistenza dell'EOTS di oggi. Il tempo faceva così schifo che non ci ho nemmeno perso tempo. Le foto sarebbero state peggiori del peggio possibile.
Ma da dove mi esce questa negatività?
Non so nemmeno cos'ho in questo periodo.
In compenso c'è una buona probabilità che sia riuscita a vendere il telefono.
Ora devo informarmi per la chiavetta internet che scade il mese prossimo.
Ma in questo preciso istante è meglio se metto su l'acqua per la pasta.
Panna allo zafferano. Solo quella mi fa venir voglia di alzarmi dalla sedia.
Credo d'aver bisogno di soddisfazioni.
Soddisfazioni si, sono quelle che mancano in queste ultime settimane.
Allora forse devo darmi una mossa.

Piove!
Sono a casa da sola.
La pasta con la panna allo zafferano mi invoglia ad alzarmi dalla sedia.
Devo essere almeno presentabile per andare in asilo a prendere mio fratello. Magari mi trucco un pochino.
Devo anche andare in un negozio. Si, devo essere presentabile.

Piove!
C'è silenzio a casa da sola.
Posso ascoltare la musica o guardare i canali che più mi piacciono in tv.
Mio fratello mi verrà incontro per raccontarmi cos'ha mangiato e per dirmi che non ha fatto altro che giocare.
Mi darà un bacino. E queste sono soddisfazioni. Credo.

Piove!
Ma tanto giro in macchina, non a piedi.
Alla peggio la mia dolce metà mi darà un bacio bagnato.
E poi smetterà prima o poi.
Arriverà la primavera, senza fare scherzi.

Piove!
A dire la verità di soddisfazioni ne ho, poche ma ci sono.
E aumenteranno.
142 follower sono una soddisfazione.
Scrivere ed avere qualcuno che legge quello che tu pensi essere stupido, questo è una soddisfazione.

Piove!
Ma chissene.

Au.

venerdì 25 aprile 2014

Weekly life #14

Eccomi con il solito appuntamento del venerdì :).


[Fonte foto originale: web]


Le tre cose migliori della settimana:

1. Sabato sono "fuggita" con il mio amore ❤.
2. La mamma e suo marito (in combutta con la mia dolce metà) mi hanno regalato il computer nuovo.
3. Con le feste ho messo via un po' di soldini :).

Le tre cose peggiori della settimana:

1. Se le feste hanno portato dei soldini, hanno portato anche un po' di pancia in più. Ho mangiato troppo!! 
2. Credo d'aver preso un virus intestinale o qualcosa di simile.
3. La mia dolce metà è a Milano per una visita e per qualche giorno non ci vediamo :(.

È voi cosa mi raccontate di questa settimana?
Un abbraccio forte come sempre.

Au.

giovedì 24 aprile 2014

Ce n'è per tutti i mesi #4 (Aprile)

No ma scusate, aprile è quasi finito? Non riesco a capacitarmi di come il tempo stia volando ultimamente.
Comunque sia, sono qui con il solito appuntamento in collaborazione con i seguenti blog:

Vincenza questo mese non riuscirà a fare il post per alcuni problemi che ha avuto. Vi invito comunque a visitare entrambi i blog.
Ma parto subito con le domande.

1. Canzone del mese:

Ero in macchina ed avevo la radio accesa. Ad un certo punto parte questa canzone che ho sentito spesso ma non ero riuscita a capire cosa fosse. Mi sono armata di Shazam ed ho scoperto autore e titolo. Non faccio altro che ascoltarla. Si tratta di Budapest di George Ezra.



Oltre a questa, questo mese ho una seconda canzone da proporvi che è Heart to heart di James Blunt. Il discorso della precedente vale anche qui.



2. Profumo del mese:
In questo mese non ho usato tanti profumi per il solito problema che mi fanno reazione al collo. Ho spruzzato un po' sui vestiti lo stesso del mese scorso. Vi lascio il link al post qui.

3. Cibo del mese:
Parto dal presupposto che non sono solita mangiare molta frutta. Questo mese mi sono superata perchè oltre ad averne mangiata molta, mi sono data alla pazza gioia con due frutti in particolare, di cui uno non mi è mai piaciuto. Sto parlando di mele e pere (il frutto tanto odiato è la pera).

[Fonte foto: web]

4. Smalti del mese:
Sono monotona lo so. Uso quasi sempre lo smalto trasparente rinforzante di NYC o quello attivatore della crescita di Pupa. Questo mese però mi sono concessa per due volte un pochino di colore: il primo è di Pupa della collezione Sandy Matt (R018 01) mentre il secondo l'ho trovato in un giornale ed è di Debby della collezione colorplay (219).
Quello di Pupa è un azzurro/blu che dalla boccetta sembra satinato, ma quando viene steso sull'unghia lascia un effetto sabbia opaco (tipo quelli effetto zucchero di Kiko per intenderci). Mi piace molto, dura parecchio senza l'uso di alcun top coat, io faccio di solito due passate per rendere il colore pieno. Quello di Debby è un grigio chiaro con minuscole perlescenze. Non mi piace troppo: non dura niente e non è coprente nemmeno alla seconda passata. Peccato perchè il colore è davvero carino.


5. Prodotto del mese:
Il prodotto di questo mese sono i rossetti. Penso di non averli mai indossati così tanto. Complice il fatto che ho trovato due colori da tutti i giorni e complici anche le feste, ne avevo sempre addosso uno.


Partendo da sinistra, il primo è di Essence, quelli a lunga durata, il numero 07 natural beauty. È un rosa labbra molto carino, il primo che ho trovato da tutti i giorni. Non dura troppe ore ma è facilissimo riapplicarlo.
Anche il secondo è di Essence ed è il numero 13 love me. Un rosa più acceso rispetto al precedente ma comunque molto portabile.
Sul terzo non ho molto da dire oltre a quello che ho già detto (e stra detto) in altri (20000) post. È della collezione di Kiko "Dark Heroine" lo 02 Iconic magenta.
Il quarto e il quinto sono della collezione "Navy Chic" di Pupa (003, 002). Lo 003 è un bellissimo rosso opaco, molto elegante. Lo 002 è invece un color corallo che vira sul rosso. Durano parecchie ore ma essendo opachi seccano un pochino le labbra.

6. Libro del mese:
Questo mese ho tralasciato un pochino i libri per altri impegni. Ho comunque apprezzato la lettura di un piccolino: "Luna di miele a Parigi" di Jojo Moyes. Non l'ho finito ancora ma mi sembra molto carino.


7. Capo del mese:
Mi sono innamorata di un maglioncino color salmone tutto bucherellato. È comodo e davvero carino, me l'ha regalato la mamy :). L'ho usato tantissimo in queste belle giornate con sotto un lupetto nero. Non so dirvi di che materiale è (ho tagliato l'etichetta e non me ne intendo di stoffe) ma è un po' pesantino, non troppo, giusto per questa stagione con una maglietta sotto. Sui polsi e sul lato basso ha una fantasia diversa tipo gli elastici sulle tute da ginnastica ma senza elastico.


8. Film del mese:
Siccome per gli altri tre post non ho scritto molto su questa domanda, per questo mese mi sono impegnata. Ho visto ben due film: il primo è "Honey" e il secondo è "Il mistero delle pagine perdute". Due film meravigliosi. Del secondo vi ho fatto una mini recensione qui.

[Fonte foto:web]

9. Trucco del mese:
Questo mese mi sono truccata molto diversamente (a questo link alcuni dei trucchi), per questo non vi parlerò del trucco occhi ma della base. Ho utilizzato la BB Cream 5 in 1 di Garnier, il solito correttore e cipria. Come matita nella rima inferiore ho applicato spessissimo in combo le due matite di Essence. Mascara quello nuovo, usato tantissimo. E ovviamente rossetto: i più usati sono quelli in foto, 07 di Essence e 003 di Pupa.


10. Doccia time:
Come ho già detto il mese scorso, non sono solita cambiare mensilmente le cose che utilizzo per la doccia. Anche questo mese  ho usato il bagnoschiuma Summer Hill di Crabtree & Evelyn. Come balsamo ho utilizzato "Parole di burro" di Lush ancora. Per i capelli lo shampoo "ultra dolce" all'olio di argan e mirtillo rosso per capelli trattati o colorati e la solita maschera della Mil mil professional al burro di karitè per capelli secchi e trattati.


Anche per questo mese ho risposto a tutte le domande. E voi cosa mi raccontate dei vostri "del mese"?
Un abbraccio.

Au.

Rubrica: AD OGNI LETTERA IL SUO #6

Dovevo pubblicare ieri questo post ma ho avuto alcuni problemi e non me la sono sentita di scrivere. Comunque eccomi qui oggi.
Tocca alla lettera F.

F come: Fumero

Titolo: L'ombra del vento
Autore: Carlos Ruiz Zafòn

Personaggio:
Lo so, lo so, sto diventando monotona sempre con qualche riferimento a questo libro. La smetterò lo prometto. A dire la verità il nome completo sarebbe Francisco Javier Fumero, ma nel libro è "noto" come l'ispettore Fumero. Ho scelto questo personaggio per l'ansia che mi lasciava mentre leggevo il libro. Un uomo folle, mentalmente squilibrato. Tortura la gente e ne è felice. Cioè, una persona del genere ha problemi seri. Sta di fatto che le poche sere in cui ho letto il libro non sono riuscita a dormire :P. Un personaggio che per me è stato "a tutto tondo", un personaggio reale (non perchè io conosca qualcuno con gli stessi istinti eh..), che resta impresso per settimane dopo aver finito la lettura.
Durante tutto il libro è presente, un po' in vetrina e un po' dietro le quinte. Mi aspettavo che facesse una fine diversa ma mi è andata bene ugualmente date le nottate che mi ha fatto passare :).

Anche per questo personaggio è tutto.

Au.

martedì 22 aprile 2014

Fuga d'amore pre Pasqua

#22

Sabato scorso io e la mia dolce metà ci siamo concessi una picccola fuga d'amore (ma se mi seguite lo sapete già).
Siamo andati al Parco Giardino Sigurtà a Valeggio Sul Mincio.


Siamo andati in treno perchè non me la sarei sentita di tornare in macchina stanca com'ero (e lui non può ancora guidare).
Arrivati a Peschiera abbiamo fatto un giretto a piedi e ci siamo imbattuti in una piccola pizzeria al trancio. Abbiamo mangiato un rettangolo super mega farcito ed abbiamo portato via un hotdog. Quelle pizze erano davvero bellissime (e buonissime) così abbiamo chiesto di poter fare una foto :)


Dopo il nostro breve spuntino siamo tornati alla stazione per prendere la corriera. Dopo 20 minuti circa eravamo al parco. Abbiamo deciso di spendere un pochino di più e fare il giro in bicicletta per non perdere troppo tempo a piedi. Nonostante per me fosse la terza volta che lo visitavo, le altre volte non ero riuscita a vederlo tutto. Questa volta in bicicletta si, ma che stancata :).
Ci siamo fermati spesso per fotografare i tulipani, i vari fiori ed il panorama (ed anche per mangiare e fare merenda :P). Tante, tantissime foto ai tulipani. Peccato che qualche giorno prima ci fosse stata la grandine quindi molti erano rovinati.
Abbiamo trovato una giornata fantastica, al contrario di quello che diceva il meteo da una settimana: sole, calduccio ed un arietta fresca.
Le corriere scolastiche erano state tolte per le vacanze quindi ci siamo trovati con una sola corriera disponibile. Avremmo dovuto fare tutto di fretta e ci saremmo persi molte cose. Alla fine siamo tornati a Peschiera con un taxi (ncc per l'esattezza).
Io non avevo mai preso un taxi :P.
Si, mi esalto con poco lo so.
Abbiamo fatto una lunga passeggiata a Peschiera e sul lungo lago (più o meno). Alle 19.44 avevamo il treno di ritorno. Stanchi ma decisamente soddisfatti siamo tornati alla nostra piccola città. 
Per non farmi mancare nulla, al ritorno, alle dieci di sera, ho raggiunto mia mamma in ospedale che mio fratello (il genio) si era tagliato sulla fronte.
Una giornata piena fino alla fine.
Per fortuna ora sta bene.

Ed io adesso, nelle giornate noiose e quotidiane, continuo a sognare guardando le foto che abbiamo fatto. Vi lascio alcuni degli scatti più belli che abbiamo fatto.


Vi abbraccio forte.

Au.

lunedì 21 aprile 2014

EOTS #6

Intanto buone feste :).
E ora vi faccio vedere il trucco che ho fatto per Pasqua.
A questo link i trucchi precedenti.


*Procedimento*
Come ogni volta ho applicato una base su tutta la palpebra.
Ho preso un ombretto viola e l'ho applicato sulla palpebra mobile senza arrivare all'angolo interno. Sopra ho picchiettato un marrone che vira sul viola. Con un ombretto marrone scuro ho definito la piega ed ho sfumato con il solito ombretto color tortora. L'angolo interno l'ho illuminato con un ombretto marrone/rosa satinato. Sotto l'arcata ho messo un ombretto luminoso. Matita viola con sopra un filo di quella nera e mascara.

*Prodotti utilizzati*
  • Essence I love stage base ombretto
  • Sleek palette V2 Villan ombretto viola
  • Essence quattro eyeshadow 05 to die for ombretto marrone scuro opaco
  • Kiko eye shadow n° 122 ombretto tortora (confezione vecchia)
  • Essence quattro eyeshadow 05 to die for ombretto bianco luminoso
  • Essence longlasting matita occhi 18 berry merry e 01 black fever
  • Essence mascara effetto massimo volume (sempre quello nuovo)
L'ombretto marrone che vira sul viola e quello marrone rosato li ho fotografati perchè fanno parte del solito cofanetto di Sephora (quelli con la x).

[Sopra il rosato e sotto quello sul viola]

E voi come vi siete combinate a Pasqua?
Raccontatemi :).
Un abbraccio.

Au.

venerdì 18 aprile 2014

Weekly life #13

Siamo già a venerdì? Mi sono leggermente persa questa settimana.


[Fonte foto originale: web]


Le tre cose migliori della settimana:

1. La mia dolce metà mi ha regalato una rosa bianca insieme a tre tulipani. Stupendo ❤.
2. La macchina fotografica è pronta per la gita di domani :).
3. Ho tinto i capelli. Siiiii!

Le tre cose peggiori della settimana:

1. Non sono riuscita a fare i muffin da decorare e non so quanto può durare la crema al burro in frigo. Lo sapete? Ditemelo vi prego!!!
2. È morta questa mattina la nonna dei miei cugini :(.
3. Il meteo prevede pioggia per domani. Ma non pioverà. Non dove sarò io. Spero. Altrimenti sarà una fuga d'amore sotto la pioggia -.-

Voi cosa avete fatto?
Raccontatemi dai che sono curiosa :)

Au.

giovedì 17 aprile 2014

Citami. (Due)

Catullo - Un appassionato discorso amoroso (carme 5)

Vivamus, mea Lesbia, atque amemus,
rumoresque senum severiorum
omnes unius aestimemus assis.
Soles occidere et redire possunt;
nobis cum semel occidit brevis lux,
nox est perpetua una dormienda.
Da mi basia mille, deinde centum,
dein mille altera, dein secunda centum,
deinde usque altera mille, deinde centum;
dein, cum milia multa fecerimus,
conturbabimus illa, ne sciamus,
aut ne quis malus invidere possit,
cum tantum sciat esse basiorum.

(traduzione)

Viviamo, mia Lesbia, e amiamo,
e i rimproveri dei vecchi troppo austeri
tutti insieme non stimiamoli un soldo.
Il sole può tramontare e tornare;
ma noi, quando cade la breve luce della vita,
dobbiamo dormire una sola interminabile notte.
Dammi mille baci, poi altri cento,
poi altri mille, poi ancora altri cento,
poi di seguito mille, poi di nuovo altri cento.
Quando poi ne avremo dati migliaia,
confonderemo le somme, per non sapere,
e perchè nessun malvagio ci invidi,
sapendo che esiste un dono così grande di baci.


Io amo alla follia questa poesia. L'ho studiata a scuola e mi ha anche portato un bel voto in latino. Catullo mi ha sempre trasmesso un amore profondo tra i suoi versi.

Au.

mercoledì 16 aprile 2014

Rubrica: AD OGNI LETTERA IL SUO #5

E dopo il post con il codice sconto di Firmoo sono di nuovo qui per scrivere dei miei personaggi.

E come: Elizabeth

Titolo: Il linguaggio segreto dei fiori
Autore: Vanessa Diffenbaugh

Personaggio:
Elizabeth è la madre adottiva della protagonista. L'unica che le è stata vicina davvero come una mamma, quella stessa persona che le insegna il linguaggio dei fiori. Nonostante tutto quello che Victoria (la protagonista) le fa passare, nonostante tutto, Elizabeth vuole starle accanto.
Un personaggio particolare, non è presente in tutta la storia ma in qualche modo riesce comunque ad esserlo. È una donna molto paziente e credo mi abbia colpito questo di lei. Victoria non riesce ad avvicinarsi a lei all'inizio ma Elizabeth non perde le speranze e si avvicina con i fiori, insegnandole il loro vocabolario. Una persona che mi ha colpita e mi è rimasta nel cuore.

Spero che questo breve post possa innescare dentro di voi qualcosa che vi faccia venir voglia di leggere questo libro per conoscere il personaggio.

Un abbraccio.

Au.

Codice sconto FIRMOO!

Post veloce.
Qualche tempo fa ho ospitato sul blog un giveaway sponsorizzato da 4sponsor e Firmoo.
Oggi vi propongo una nuova collaborazione.


[Fonte foto: web]


Firmoo mette a disposizione per cinque di voi un codice sconto di 30$.
Questo codice è applicabile SOLO alle montature presenti a questo link.
Le spese di spedizione non sono comprese.
Dovete essere sicuri di rientrare nella fascia di spedizione che potete controllare qui (l'Italia è presente).
Il codice è valido fino al 12 giugno 2014.

Questo il codice:
074698d3d5

SARÀ VALIDO SOLO PER I PRIMI CINQUE CHE FARANNO UN ORDINE.

Spero che possa farvi piacere ed ovviamente buona fortuna.

Au.

martedì 15 aprile 2014

Kelmy: collaborare con dolcezza

Ieri mattina è arrivato un pacchetto. Nessun avviso, niente mail..Boh
L'ho aperto e sono rimasta particolarmente contenta. Arrivato dalla Spagna, il pacco di Kelmy.

[Fonte foto: web]

Ebbene si, anch'io sono stata catturata dal cake design. Che poi io sia capace di qualcosa direi che possiamo riparlarne :).

Kelmy è un'azienda spagnola fondata nel 1953 da Antonio Miguel Sirvent. Nasce per fornire prodotti e materie prime destinate alle industrie di pasticceria e gelateria. Oggi, dopo mezzo secolo, Kelmy garantisce ulteriore professionalità e tecnologia con i suoi prodotti già pronti che permettono un risparmio di tempo.

Nel pacco che è arrivato a me c'era questo bel "bottino".


-Zucchero a velo da 200g
-Pasta di zucchero gialla (vainilla) da 100g

All'inizio volevo fare dei muffin ma avevo della pasta sfoglia da utilizzare così ho fatto dei biscottini con le formine e poi li ho decorati. Ho steso la pasta di zucchero con lo zucchero a velo, ho poi spalmato un pochino di nutella perchè la pasta di zucchero rimanesse attaccata e l'ho tagliata con le formine. Il frosting invece l'ho spalmato con un coltello.
La mia dolce metà e il mio fratellino li hanno spazzolati.
(La prima cosa che vado a comprare oggi, dato che mio fratello ha rotto quella che avevamo, è la sac a poche per il frosting.)


Sul loro sito troverete anche tutti gli altri prodotti per creare dolci fenomenali che potrete poi acquistare nel negozio online.
Potete seguirli sulla pagina Facebook e, se volete saperne di più, potete scrivere a: kelmy@kelmy.com oppure compilare il modulo di contatto presente sul sito.

Ringrazio moltissimo l'azienda per avermi dato l'opportunità di testare i loro prodotti.
Spero di pubblicare presto altre decorazioni (magari migliori).

Un abbraccio.

Au.

Disclaimer: Questo prodotto mi è stato inviato a scopo valutativo. La recensione rispecchia il mio giudizio sincero ed imparziale. Non ho ricevuto alcun compenso per la pubblicità.

lunedì 14 aprile 2014

EOTS #5

Oggi un trucco con alcuni colori che non sono solita utilizzare: l'azzurro e il blu non credo mi stiano troppo bene.
Come sempre a questo link vi lascio i trucchi precedenti nel caso siate curiosi di vedere cosa ho combinato.

[Nell'ultima foto non sono pieghe del trucco ma dell'occhio]

*Procedimento*
Ero di fretta e non avevo una base per ombretto così ho deciso di applicare il correttore sull'intera palpebra.
Ho scelto un ombretto azzurro chiaro (1) e l'ho steso sulla palpebra mobile. Con un azzurro più scuro (2) insieme ad uno abbastanza acceso, ho ripassato la parte finale verso l'esterno dell'occhio, mentre all'angolo interno ho applicato un ombretto dorato (3) molto leggero.
Ho poi preso un marrone ed ho definito la piega e, con un blu, ho sfumato verso l'alto.
Ho applicato un ombretto color carne sotto l'arcata e l'ho sfumato insieme al marrone con un color tortora opaco. Come matita ho scelto un grigio/blu notte ed infine ho applicato il mascara.

*Prodotti utilizzati*
  • Rimmel London match perfection correttore 001 Ivory
  • Kiko infinity n°274 ombretto azzurro acceso
  • Sleek palette V2 Paper Bag ombretto marrone
  • Sleek palette V2 Ink ombretto blu
  • Kiko eye shadow n°122 ombretto tortora (confezione vecchia)
  • Essence Love letters matita occhi 01 inkheart
  • Essence mascara effetto massimo volume (quello nuovo nella confezione azzurra /verde)
Gli ombretti che non ho menzionato tra i prodotti utilizzati fanno parte di una piccola palette sull'azzurro e blu. I numeri sulla foto sono quelli nella descrizione.


Sono arrivata alla fine anche oggi.
Fatemi sapere se vi piace.

Au.

domenica 13 aprile 2014

Citami. (Uno)

Anche oggi un post. Ho un po' più tempo del solito questo fine settimana ed ho pensato di farvi compagnia con dei post brevi.
Su Facebook sta girando una sfida a colpi di citazioni, se non rispondi alla nomina devi pagare pegno regalando un libro a chi ti ha nominato.
Io non sono stata nominata e per questo ho deciso di creare qui una rubrichetta. Ci sarà anche una foto (mia o presa dal web) che mi piace associare. Non avrà cadenza fissa, la pubblicherò ogni volta che avrò voglia di condividere con voi una poesia o il passo di un libro.
Ecco quindi la prima poesia.

Jacques Prevert - I ragazzi che si amano

I ragazzi che si amano si baciano in piedi
Contro le porte della notte
E i passanti che passano li segnano a dito
Ma i ragazzi che si amano
Non ci sono per nessuno
Ed è la loro ombra soltanto
Che trema nella notte
Stimolando la rabbia dei passanti
La loro rabbia il loro disprezzo le risa la loro invidia
I ragazzi che si amano non ci sono per nessuno
Essi sono altrove molto più lontano della notte
Molto più in alto del giorno
Nell'abbagliante splendore del loro primo amore



[Fonte foto: web]

Alla prossima.

Au.

sabato 12 aprile 2014

LIBRI DA VENDERE!!

#21

Post a sorpresa :).
Ebbene si!
A dire la verità è una lista di libri che per un motivo o per l'altro voglio vendere. Se volete sapere qualcosa di più su qualcuno di questi libri fatemelo sapere tramite mail (au.emozioni@gmail.com).
Non scriverò ogni volta un post nuovo ma modificherò questo. Ergo, tenetelo d'occhio :).
Alcuni sono stati letti per scuola mentre altri proprio non toccati, di alcuni ho letto venti pagine.. Tutti comunque in buono stato.


Emanuela Nardo  - Avete sempre ragione voi
Jostein Gaarder - La ragazza delle arance
Niccolò Macchiavelli - La mandragola (tascabile)
Ludovico Ariosto - Orlando furioso (tascabile)
Stephen King - Il miglio verde
George Orwell - 1984
Andrea De Carlo - Pura Vita
Massimo Gramellini - L'ultima riga delle favole (manca copertina cartacea)
Andrea De Carlo - LeieLui
J. K. Rowling - Harry Potter e il prigioniero Azkaban
Niccolò Macchiavelli - Il Principe
Muriel Barbery - L'eleganza del riccio
Rebecca James - Beautiful malice (inglese)
Laurie Halse Anderson - Speak (inglese)
Chimamanda Ngozi Adichie - Purple hibiscus (inglese)
John Boyne - The boy in the striped pyjamas (ingese)
John Beer - La classe fa la ola mentre spiego
John Beer - Gli alunni intonano canti alpini durante l'ora di disegno
John Beer - L'alunno è stato assente causa assedio testimoni di Geova

È tutto :).
Un abbraccio.

Au.

venerdì 11 aprile 2014

Weekly life #12

È venerdì ed io sono di nuovo qui per raccontarvi della mia settimana passata.


[Fonte foto originale: web]


Le tre cose migliori della settimana:

1. Io e la mia dolce metà abbiamo cenato romanticamente... in macchina con due kebab ❤ 
2. È in programma una piccola fuga d'amore. Spero solo che il tempo sia dalla mia nostra parte.
3. Gli spaghetti al tonno alle 18 di oggi. Ma come merenda.

Le tre cose peggiori della settimana:

1. Non ho vinto ad un concorso per vincere un telefono, anche se avevo 10 codici -.-
2. Non riesco a svegliarmi di buon umore neanche a pagarlo oro! 
3. Ho attacchi di isteria improvvisi -.-

Finalmente questa settimana è finita, non ne potevo più...
E voi? Cosa avete fatto?

Au.

giovedì 10 aprile 2014

Sporchiamoci le mani: BOMBOLONI

Buongiorno :).
Oggi vi lascio una ricetta che avevo trovato su internet e che mi aveva incuriosita. All'inizio non ero sicura che potesse venir fuori qualcosa di veramente commestibile ma mi sono ricreduta.
Vi lascio alla ricetta.

INGREDIENTI:







  • Biscotti Pan di Stelle
  • Nutella
  • Mezzo bicchiere di latte
  • Un rotolo di pasta sfoglia
  • Zucchero a velo
  • Cacao amaro

PROCEDIMENTO:


Con un bicchiere tagliare la pasta sfoglia a cerchi di numero pari. Il diametro del bicchiere dev'essere un po' più grande del diametro del biscotto per riuscire a richiuderlo bene.
Inzuppare poi i biscotti nel latte freddo e posizionarli al centro dei cerchi di pasta.
Sopra ad ogni biscotto mettere un cucchiaino da tè di Nutella.
Richiudere con un altro cerchio di sfoglia stando attenti a chiudere bene i lati altrimenti durante la cottura si apriranno facilmente.
Con la pasta avanzata io ho fatto due cuoricini con dentro soltanto un po' di Nutella.

Spennellare con un po' di latte e zucchero così da creare la crosticina durante la cottura.
Infornare a 180° per 15/20 minuti in base al vostro forno. Controllate che siano ben dorai sulla superficie.

Quando sono pronti lasciarli raffreddare. Si possono spolverare con dello zucchero a velo oppure (come ho fatto io) per fare un po' di contrasto, mescolare in una tazzina due cucchiaini di cacao amaro e uno di zucchero a velo e poi spolverare sopra il miscuglio.



Sono ottimi sia caldi che freddi.
Li proverete?

Au.

mercoledì 9 aprile 2014

Rubrica: AD OGNI LETTERA IL SUO.. #4

Quarto appuntamento dunque quarta lettera :).

D come: Daniel Sempere

Titolo: L'ombra del vento
Autore: Carlos Ruiz Zafòn

Personaggio:
Daniel è il protagonista del libro, un ragazzino che viene accompagnato dal padre al "Cimitero dei libri dimenticati" per adottare un libro e proteggerlo. Cioè, parliamone. Chi non vorrebbe entrare in un labirinto di scaffali pieni di libri per perdersi nella scelta di un solo unico libro?
Un personaggio dalle mille risorse, che si vede ribaltare la vita da un momento all'altro.
Mi sono immedesimata un sacco durante la lettura. E poi il nome è lo stesso di una persona importantissima per me. Vi ho fatto una mini recensione del libro in questo post.
LEGGETELO! LEGGETELO! LEGGETELO!
Vi ho già detto di leggerlo? :)

Anche per oggi è tutto.
Un abbraccio.

Au.

martedì 8 aprile 2014

Acquisti Essence ultimo periodo + sorpresa per me

Da qualche settimana volevo farvi vedere le ultime cose che ho comprato. Sono tutte di Essence. Ero alla ricerca dei pennelli ma come immaginavo non li ho trovati. Pace. In compenso mi sono fatta dei piccoli regalini. Voglio essere risparmiatrice in questo periodo. Spero di poter fare una piccola vacanzina quest'estate, con la mia dolce metà ma siccome non lavoro ci penso in anticipo a risparmiare.
Ciancio alle bande comincio subito :P.


1. Longlasting eye pencil 18 BERRY MERRY
Io amo alla follia queste matite. Durano tantissimo ed hanno dei colori stupendi. Credo di averle quasi tutte. Questa è quella nuova sul color viola/borgogna/prugna (decidete voi il colore più giusto) e mi piace un sacco sui miei occhi che sono verdi.

2. Gel eye pencil waterproof
Io ho comprato solo due colorazioni di queste matite. Anche queste sono nuove. Ho scelto la 03 urban jungle e la 04 blue lagoon (non c'è nè numero nè nome sulla matita ma li ho trovati sul sito). Mi piacciono molto i colori, molto scriventi e metallizzate. L'unica pecca che non mi piace troppo è che si fissano immediatamente e non è per niente facile sfumarle. Ora, io non le utilizzo come eyeliner quindi non mi pongo troppo il problema. Faccio fatica a toglierle anche con lo struccante per trucco resistente all'acqua e mi da un po' fastidio. Ma oh, non possiamo volere tutto dalla vita.

3. Bloom me up! lipstick 02 CHAISING LACY
Il profumo!!!! Mi piace da matti. Mi ricorda quelle caramelle multicolor lunghe e frizzanti.
A parte questo mi piace la consistenza, molto morbida e facile da applicare. Il colore è un rosa chiaro che sulle mie labbra (abbastanza scure) non si vede molto. il finish è lucido e per questo dura poco. Io lo porto sempre in borsa per ritocchi veloci.

4. Rossetto labbra a lunga durata 07 NATURAL BEAUTY
Ancora rossetti. Ebbene si. Mi sono fissata. Non che li usi sempre ma mi piacciono. Volevo un colore semplice e da tutti i giorni ma i soliti "nude" su di me fanno effetto morto, sono tropo chiari. Quando ho visto questo mi sono innamorata. Un rosa antico (credo) abbastanza scuro da vedersi sulle mie labbra. Anche in questo caso la consistenza è favolosa: morbido e piacevole da indossare. Dura abbastanza anche se non tutto il giorno. Volevo prendere anche un altro colore ma quando l'ho trovato la commessa è stata talmente scortese che l'ho lasciato lì. Vedremo al prossimo giro.

5. Mascara occhi maximum volume
Siccome il mio amato mascara si è seccato e non riesco a capire il motivo, ho deciso che prima di spenderci altri 13€ avrei dato un'opportunità all'I love extreme (rosa). Mi piace molto l'effetto ma lo scovolino è grandissimo e faccio fatica a non sporcarmi (il mascara è sempre stato un cruccio per me). Quando ho visto questo ho voluto provarlo. Mi piaceva l'applicatore. L'effetto mi piace molto: le mie ciglia sfigatissime si incurvano e si allungano pur restando separate. Un miracolo. Per ora promosso a pieni voti.

6. All about matt! Oil control paper
Sono le cartine che dovrebbero opacizzare la pelle quando si lucida. Non le ho ancora provate e non penso facciano miracoli. Comunque per quello che costano ho provato a prenderle. Vedremo adesso con il caldo cosa combineranno.

7. STAYS no matter what waterproof eyepencil 02 stunning brown
Anche per le matite occhi ho una certa fissazione. Non si nota vero? Questa è semplicemente marrone, un po' dura come mina. Una volta applicata non si muove da lì. Mi piace di più di quelle in gel solo perchè viene via più facilmente al momento dello struccaggio.

8. Longlasting eye pencil  02 HOT CHOCOLATE
Questa l'ho comprata solo per necessità. L'altra uguale la sto finendo e certo non potevo farne a meno.

Avete provato una o più di queste cose? Fatemi sapere che sono curiosa.

Infine questa mattina è passata la postina. Di solito non c'è posta per me ma oggi si.
Un mesetto fa tramite la pagina Facebook di Garnier si poteva richiedere un campione omaggio della BB Cream 5 in 1. L'ho fatto tanto per provare, per niente speranzosa d'esser scelta. E invece in mezzo alla posta c'era questa busta con dentro due campioncini. Due le colorazioni: light e medium. Spero solo che almeno la più chiara vada bene per la mia pelle chiarissima. La proverò e poi se vi può interessare vi dico come mi trovo. Io sono davvero contentissima :).


Per ora vi abbraccio e vado a prepararmi che devo uscire :).
Alla prossima.

Au.

lunedì 7 aprile 2014

Sole, dondolo e stivaletti.

#20

Ve l'ho accennato ieri che ci sarebbero stati più post chiacchierini ed eccone uno :).
Ho passato una bellissima giornata con l'Amore, il mio fratellino, la mia mamma e la bambina che abita sotto di me.
Volevo fare una passeggiata ma il dondolo ha vinto e sono rimasta accoccolata tutto il pomeriggio dondolando. C'è stato un bel sole ed un bel calduccio per tutto il giorno e, spapparanzata seduta quasi distesa, con l'ombrellone che mi evitava un "accecaggio", ero veramente rilassata. Sto seriamente pensando di passare molto tempo lì con un bel libro. Io e la mia dolce metà abbiamo parlato di una piccola "fuga d'amore" prevista per il 19, non vedo l'ora ❤. Spero solo che il tempo sia a nostro favore altrimenti... andiamo lo stesso! C'era anche la bimba che abita sotto di me. È un amore, è piccina e non cammina ancora. L'ho spinta sull'altalena ed è stato bello farla ridere con le smorfie.
Ho anche deciso di provare ad essere felice per cento giorni di fila con l'hashtag appunto #100happydays. L'ho visto fare da un'altra blogger e mi è piaciuta moltissimo come idea.
Se vi interessa vedere cosa mi rende felice aggiungetemi su Facebook, trovate il link al profilo qui in parte, sulla destra. Oggi è toccato agli stivaletti del mio fratellino. Ha tentato di infilarmeli ai piedi, peccato che io abbia dieci numeri in più di lui. Mi ha fatto proprio sorridere.
Ogni tanto non ci sopportiamo (come tutti i fratelli) ma poi ci sono momenti come stasera, in cui mi abbraccia forte, ed io da brava sorella maggiore mi sciolgo come un ghiacciolo al sole.

Niente di speciale forse, un pomeriggio felice.

Au.

EOTS #4

È cominciata un'altra settimana ed io inizio la mia con un trucco particolarmente brillantinoso. Non sono solita fare trucchi così brillanti, proprio perchè preferisco di gran lunga gli ombretti opachi: sono più facili da usare quando si è di fretta (almeno per me), ed io sono sempre di fretta.
Comunque sia ormai il danno trucco è fatto.
A questo link vi lascio i trucchi precedenti.

[A sinistra con il flash mentre a destra con luce naturale]

*Procedimento*
Come sempre stendo sull'intera palpebra una base.
Come primo colore ho scelto un rosa molto chiaro e glitterato e l'ho applicato sulla palpebra mobile. Siccome era troppo chiaro e non mi piaceva, sopra a questo ho aggiunto un ombretto rosa un po' più acceso. Successivamente, con un pennello a penna ed un ombretto scuro con brillantini viola, ho definito l'angolo esterno. Con un ombretto salmone dorato mescolato ad uno rosa, ho definito leggermente la piega. Ho poi sfumato i colori insieme. Nella rima interna, sia superiore che inferiore, ho utilizzato una matita nera che sotto ho poi sfumato con un ombretto sul viola. Sulle ciglia ho applicato un duo di mascara.

*Prodotti utilizzati*
  • Kiko base ombretto perlata
  • Essence longlasting matita occhi 01 black fever
  • Essence mascara I love extreme (rosa) -sto usando praticamente sempre quello-
  • Essence mascara effetto massimo volume (quello nuovo nella confezione azzurra)
Gli ombretti che ho utilizzato per questo trucco fanno tutti parte di un cofanetto di Sephora e non ci sono i nomi. Per questo vi lascio le foto. Spero che rendano almeno un po' (vi ricordo che la mia macchina fotografica non ha il turbo).

[A sinistra il rosa chiaro con quello più acceso per la palpebra mobile; al centro l'ombretto scuro con brillantini viola (che non si vedranno mai); a destra il color salmone dorato e il rosa più scuro)

Dopo tutto questo caos ho finito :P.
Spero possa piacervi più di quanto non piace a me.

Au.

domenica 6 aprile 2014

Questa non sono io!

#19

Questa non sono io!
L'ho capito quando mi sono trovata a dover scrivere un post senza aver voglia di farlo. E mi è sempre piaciuto scrivere.
Cosa succede?!
Non sono una beauty blogger, una fashion blogger, una "x" blogger. Mi ritengo una semplice persona che scrive di sè. Ho aperto questo blog perchè potesse essere un "luogo" in cui raccontarmi e raccontare la mia vita. L'ho aperto per creare qualcosa che piacesse a me, qualcosa che mi rendesse orgogliosa di me, una sorta di sfogo. Per me, non per gli altri. Invece con il tempo (anche se poco) è diventato qualcosa per gli altri, per voi. È diventato un'ossessione.
La corsa ai follower, la conta delle visualizzazioni, la pubblicità ai post.. Vedere i vari blog che facevano collaborazioni con aziende e siti vari mi ha montato la testa, mi sono detta che anch'io volevo far diventare il mio blog come quelli. E invece non è così.
Il nome di questo mio piccolo spazio è "Emozione". Questo è il motivo per cui l'ho aperto. Non per recensire prodotti nè per scrivere di cose che attirano più persone. L'ho aperto per lasciare a chi legge un'emozione. Bella o brutta non ha importanza. Un'emozione. Per lasciarci le mie ed ascoltare quelle degli altri, magari nei commenti. Poi in secondo piano possono esserci tutte le altre cose.
Mi sono concentrata troppo su quello che poteva piacere di più agli altri e non su quello che faceva star bene me. Ed è stata colpa mia ovviamente, non vostra.
Con questo non voglio dire che non ci saranno più post sul mio shopping o sui prodotti che finisco o sui trucchi della domenica perchè comunque sono parte delle mie giornate e delle mie passioni. Ma ci saranno più post che parlano di me e della mia vita. Ci saranno anche più post al giorno se possibile.
Probabilmente a voi cambierà poco ma per me è un aspetto fondamentale.
Amo scrivere più di ogni altra cosa e mi piacerebbe poter tramutare questa mia passione in un lavoro futuro. Nel frattempo scrivo qui e spero di lasciarvi quell'emozione di cui parlavo prima, quella che mi prende dentro ogni dito che picchietta sui tasti del pc, un'emozione forte.
Vi abbraccio tutti.
Grazie.

Au.

venerdì 4 aprile 2014

Weekly life #11

È venerdì ed io sono di nuovo qui per raccontarvi della mia settimana passata.


[Fonte foto originale: web]


Le tre cose migliori della settimana:

1. Ho fatto shopping su un nuovo sito. Tra un mesetto dovrebbe arrivare il pacco e poi ve ne parlo.
2. La mamma del mio vicino di casa ci ha regalato un dondolo da mettere in giardino. Erano dieci anni e due traslochi che volevo RIavere il dondolo.
3. Ho scoperto che la mia dolce metà sarà a casa dieci giorni da scuola per le vacanze di pasqua.

Le tre cose peggiori della settimana:

1. Sto ancora cercando di vendere il telefono.
2. Gli ultimi cinque giorni li ho passati a casa con mal di pancia, mal di schiena e mal di testa.
3. Ci sono troppe api, troppe vespe, troppe api e troppe vespe. Troppe!

E voi cosa mi raccontate di questi ultimi sette giorni?

Au.

giovedì 3 aprile 2014

The Versatile Blogger Award

Giuonborno Buongiorno :)
Al mio piccolo blog è stato attribuito un premio.
Ovviamente ringrazio Althea e vi lascio il link al suo blog, ve lo consiglio tanto.


Le regole per poter "ritirare" il premio sono cinque:
1. mostrare il logo sul proprio blog;
2. ringraziare chi ve lo ha attribuito;
3. scrivere sette cose su voi stesse;
4. taggare dieci blog;
5. inserire il link dei blog nominati e avvisarli.

E adesso vi racconto sette cose su di me:

1. Voglio dipingere di arancione una parete della mia camera, ma la mamma non vuole :(.
2. Il mio cognome è anche la marca di una grappa.
3. Sono pigra per qualsiasi cosa... sempre che non si parli di fare shopping... possibilmente libri e/o trucchi... soprattutto trucchi :P. 
4. Amo alla follia i tatuaggi.
5. Ho sempre, PERENNEMENTE i piedi freddi.
6. Sono una compratrice compulsiva di borse.
7. Non sopporto l'alcool e il fumo.

Ed ora i blog:


Non sono riuscita a trovarne dieci. Chiedo umilmente perdono :).

Anche per oggi è tutto.
Un abbraccio.

Au.

mercoledì 2 aprile 2014

Rubrica: AD OGNI LETTERA IL SUO.. #3

Eccomi con i miei cari personaggi. Questo mercoledì tocca alla lettera C.

C come: Chiara

Titolo: Per dieci minuti
Autore: Chiara Gamberale

Personaggio:
Chiara è la protagonista dell'ultimo libro che ho letto.
Nella sua vita avvengono molti cambiamenti in un periodo troppo breve per assimilarli, così entra in crisi. Per riuscire a superarla (forse), per un mese, ogni giorno, per dieci minuti, deve fare qualcosa di nuovo, qualcosa che non ha mai fatto e che, forse, non farebbe mai. Mi sono divertita un sacco a leggere delle idee strampalate che le vengono per passare quei dieci minuti. Mi sono affezionata a lei ed ho sperato che tutto tornasse a posto. Leggendo dei suoi trecentoventi minuti (in totale) ho scoperto che dovrei provarci anch'io, dovrei mettermi in gioco, anche sulle cose che non ho mai fatto. Avete presente quelle persone che non ci provano, e, se lo fanno senza riuscirci al primo colpo, mollano. Ecco, si, io sono così. E credo di essermi attaccata tanto al libro proprio per questo motivo. In sé non è nulla di speciale, ma mi ha insegnato che dovrei provarci una volta in più, almeno una, sempre.

Dopo questa lunga riflessione ho finito.
A domani miei prodi (o miei lettori se vi piace di più) 

Au.

martedì 1 aprile 2014

Movie questions #5

È martedì. È una brutta giornata. Non per il tempo. Mi sono svegliata male e piena di dolori.
Comunque sia oggi vi propongo l'ultimo film.
Le domande sono sempre quelle:

1. Dati del film
2. Trama
3. Personaggi
4. Trailer
5. Mi è piaciuto perchè
6. Immagine
7. Voto

Cominciamo :)

1. Dati del film:

Titolo: Il mistero delle pagine perdute - National Treasure
Titolo originale: National Treasure: Book of Secrets
Regia: Jon Turteltaub
Anno: 2007
Genere: Avventura, azione
Durata: 124'
Sequel di: Il mistero dei Templari (2004)

2. Trama:

Benjamin Franklin Gates, protagonista de "Il mistero dei Templari", arriva una nuova avventura con un nuovo mistero da svelare. Questa volta difende un suo antenato, accusato di aver cospirato contro Abramo Lincoln. Il cacciatore di tesori, aiutato dall'intera famiglia, gira il mondo alla ricerca di risposte utili a scagionare il suo avo. Vengono a galla segreti che sembrano condurre alla città leggendaria di "Cibola". Molti sono gli ostacoli che Ben trova sulla strada: primo tra tutti Mitch Wilkinson il quale cerca di dare fama alla sua famiglia. Al protagonista non resta che lanciarsi in una nuova impresa per (forse) vincerla..

3. Personaggi:

Ben Gates: Nicolas Cage
Abigail Chase: Diane Kruger
Riley Poole: Justin Bartha
Mitch Wilkinson: Ed Harris
Patrick Gates: Jon Voight
Emily Appleton: Helen Mirren

4. Trailer:



5. Mi è piaciuto perchè...

Parto dal presupposto che tutti i film in cui ci sono dei tesori o cose simili mi piacciono un sacco. Questo posso dire essere uno dei miei preferiti in assoluto. Si lascia vedere con piacere: enigmi, misteri, passaggi segreti e cassetti nascosti. Wow! Una storia strampalata e situazioni poco credibili, come tutte quelle in cui ci sono dei tesori d'altra parte..
Mi piace perchè riesce sempre a trasportarmi all'interno, sono in ansia con Ben, rido con Ben, rimango sorpresa con Ben. Due ore in buona compagnia per davvero. Stra iper mega super consigliato :).

6. Immagine:

[Fonte foto: web]

7. Voto:
testotestotestotestotesto

Anche per oggi è tutto. Spero che questo film possa incuriosirvi.
Un abbraccio.

Au.