lunedì 19 gennaio 2015

Sporchiamoci le mani: DORAYAKI

Sono di nuovo passati stra mesi dall'ultimo post di questo genere ma non ho avuto occasione/voglia di fare cose nuove e mi sembrava inutile propinarvi un dolce già fatto con magari solo una minima differenza.
Sta di fatto che un po' di tempo fa ho trovato in internet la ricetta dei Dorayaki, dolcetti amati e consumati in grandi quantità da Doraemon, e siccome il mio amore è il mio assaggiatore personale, ho deciso di farli.

[Fonte foto: web]

INGREDIENTI:


  • 2 uova
  • 50 g di zucchero
  • 100 g di farina
  • 1 cucchiaino di miele
  • 1 cucchiaino di lievito
  • 2 cucchiai di acqua
  • Nutella q.b. (o marmellata)

PROCEDIMENTO:


In una ciotola mescolare insieme uova e zucchero per qualche minuto (1). Aggiungere poi il miele e mischiare, subito dopo unire la farina (2). Amalgamare bene il tutto. Sciogliere il lievito nell'acqua (3) e aggiungerlo all'impasto formando una pastella non troppo densa ma nemmeno troppo liquida.
Riscaldare una padella antiaderente e con un mestolo versare una piccola quantità al centro senza allargarlo perchè lo farà da solo (4). Appena nella superficie si vedranno le bolle (5) girare il dorayaki e lasciarlo cuocere per un altro po'. Quando il colorito è marroncino (non bruciato però eh) toglierlo dal fuoco. Finito l'impasto farcire con la Nutella e mangiare.


Et voilà. Io nella foto non ho usato la Nutella ma se sono più o meno della stessa grandezza si possono farcire come fossero fette di pane.
Con queste dosi si fanno all'incirca dieci pezzi che uniti formano cinque Dorayaki. Non serve dire che sono volati.

Cosa ne pensate? Li avete mai provati?
Un abbraccio.

Au.

4 commenti:

Grazie per il tuo pensiero :) Positivo o negativo che sia, è sempre utile ❤