martedì 2 giugno 2015

TAG: La torre dei libri

Oggi voglio proporvi un tag sui libri che ho trovato sul blog di Rowan, "Ombre Angeliche". In poche parole bisogna creare una torre di libri scegliendone uno per ogni domanda. Questa qui sotto è la mia torre :).


Le domande sono sedici ma ad alcune non ho risposto perchè non avevo libri da inserirci. Purtroppo non ho molto spazio in camera ed i libri che posso tenere sono relativamente pochi.

1. Il primo libro di una serie.

Allora, io non amo le serie, infatti non ne ho. Ho scelto però un libro che fa parte di una "trilogia" che si può leggere spaiatamente in quanto sono storie diverse ma con gli stessi personaggi. Il libro in questione è "L'ombra del vento" di Carlos Ruiz Zafòn, uno dei miei preferiti. Se non l'avete letto dovete rimediare assolutamente. Di corsa in libreria.


2. Il secondo libro di una serie diversa.
-

3. Un libro con la copertina blu.

Ne ho diversi con la copertina di questo colore ma alla fine ho scelto "Per dieci minuti" di Chiara Gamberale che in realtà non è proprio blu ma azzurro. L'ho scelto perchè non ha tanti altri colori insieme. Un libro breve, semplice e simpatico.


4. Un libro il cui titolo è formato da sei lettere.

L'unico libro che ho con un titolo di sei lettere è "Olivia" di Paola Calvetti. Ha anche un sottotitolo ma non è il titolo quindi vale vero? Ho iniziato a leggerlo tempo fa ma poi l'ho abbandonato. Cercherò di riprenderlo quando avrò più tempo da dedicare alle letture.


5. Un libro che non hai mai letto.

Qui mi viene da ridere. Ce ne sono davvero parecchi che non ho ancora letto ma tra tutti ne ho scelto uno che mi tenta da parecchio tempo e spero di leggere presto: "L'armadio dei vestiti dimenticati" di Riikka Pulkkinen.


6. Un libro con il cielo sulla copertina.

Potevo scegliere anche qui "Per dieci minuti" perchè è proprio un cielo azzurro ma ho pensato di mostrarvi libri diversi quindi ho optato per "Ricordati di guardare la Luna" di Nicholas Sparks. C'è anche il mare ma il cielo al tramonto ha davvero dei bei colori.


7. Un autore con la tua stessa iniziale.

Voi non sapete il mio vero nome ma inizia per N e l'unico autore che ho nella mia libreria il cui nome inizia per questa lettera (se non mi sono persa qualcuno per strada) è Nicholas Sparks.


8. Un classico.

Calvino è un classico vero? "Il cavaliere inesistente" l'ho letto quando andavo a scuola ma mi è piaciuto tanto da tenerlo (tutti i libri letti a scuola hanno fatto una brutta fine).


9. Un libro con quattro o più colori sulla copertina.

La copertina con più colori diversi e non sfumature di colore nella mia libreria è "Gli ingredienti dell'amore perfetto" di Kate Jacobs. L'ho letto molto tempo fa, un libro molto carino.


10. Il libro più piccolo nella tua libreria.

Non sapevo se più piccolo come misura o come pagine per cui ho deciso di mettere insieme le due cose ed ho scelto un libriccino che mi hanno regalato i miei nonni quando ero piccina. "Per una nipote molto speciale" è un regalo a cui tengo moltissimo.


11. L'ultimo libro che hai comprato.

Se seguite i miei post sapete che tempo fa ho fatto razzia in una libreria che stava chiudendo. Tutti i libri erano a 1€ o poco più ed io ne ho presi una decina. Tra questi ho scelto di mostrarvi il più simpatico: "Mia moglie è cintura nera di shopping" di Marta X e Piero Y. Sono delle battute su vari argomenti e mi piacciono come libriccini da sfogliare ogni tanto per una risata.


12. Un libro con una faccia sulla copertina.

Qui non ho avuto dubbi. Uno dei miei libri preferiti di sempre. Ci sono affezionatissima, la storia è molto bella e per nulla banale, adatta a giovani e meno giovani. Devo ancora trovare un libro che sia all'altezza di questo. Sto parlando di "Una casa di petali rossi" di Kamala Nair. Leggetelo, davvero!


13. Un libro il quale sequel uscirà prossimamente.
-

14. Un autore che abbia le iniziali uguali.

Ne ho scelti due: uno che ho letto e l'altro che non ho letto. Il primo è Alessandro D'Avenia che però ha la D nel mezzo. Ho letto due libri suoi e mi sono piaciuti moltissimo. La seconda è Simona Sparaco che come autrice non conosco affatto. Se avete letto qualcosa di suo ditemi com'è.


15. Un libro il cui titolo è una parola inventata.
-

16. Un libro con un epilogo.

All'inizio non ero sicura d'aver capito la domanda. Poi ho guardato il video di Rowan ed avevo ragione: un libro che alla fine ha la pagina con scritto epilogo. Ne ho diversi ma ho scelto un libro che mi è piaciuto molto e che non vi avevo ancora mostrato: "Noi siamo infinito" di Stephen Chbosky.


Ecco qui tutte le mie risposte. Mi sono accorta all'ultimo che un paio di foto non sono perfettamente a fuoco, perdonatemi. Fatemi sapere con un commento quali sono le vostre risposte e se volete fare il tag nel vostro blog lasciatemi il link così vengo a leggervi :).
Un abbraccio.

Au.

10 commenti:

  1. Bellissimo :) Mi sa che lo proporrò anche sul mio blog ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nel caso poi lasciami il link qui sotto che passo a trovarti :)

      Elimina
  2. Ok il MIo prossimo tag sarà proprio questo!!!!! Davvero tanto bello! Sarà un bel modo per rivedere i miei libri dimenticati.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ed un bel modo per me per conoscere nuovi libri :) vale anche per te il discorso di lasciarmi il link

      Elimina
  3. Veramente carino questo tag, peccato che è incentrato un po' troppo sulle copertine più che sui contenuti, cmq è interessante lo stesso :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh si, ma sto per pubblicarne un altro con domande diverse quindi se vuoi tieni d'occhio il blog. Entro un'ora lo pubblico :)

      Elimina
  4. Bello questo tag :) se mai troverò il tempo di spulciare nella mia immensa libreria voglio farlo anche io. Abbiamo pochissimi libri in comune :) io ho amato Zafon fino ad un certo punto poi non so perchè non sono più riuscita a leggerlo. Mia maglie è cintura nera di shopping mi incuriosisce moltissimo :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hahaha è un libro molto divertente. Io Zafòn lo adoro ma devo ammettere che devi trovare il libro giusto. Un altro suo testo ad esempio non sono riuscita a finirlo :/

      Elimina
  5. ma io adoro questo tag! devo assolutamente farlo! com'è noi siamo infinito? il film è molto commovente

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anch'io ho visto il film e prima di leggere il libro. L'ho visto al cinema ed ho anche pianto. Il libro è un po' diverso ma altrettanto bello secondo me, uno dei miei preferiti :)

      Elimina

Grazie per il tuo pensiero :) Positivo o negativo che sia, è sempre utile ❤