mercoledì 31 agosto 2016

TAG: Che viaggiatore sei?

È passato praticamente un mese dall'ultimo post. Non sgridatemi, era agosto anche per me e sono andata un po' in giro assaporando le vacanze insieme all'Amore.
Giusto per rimanere in tema di viaggi, ho deciso di rispondere ad alcune domande a riguardo che ho trovato spulciando su internet.

[Fonte foto: Vita d'inchiostro]

1. Tre aggettivi per definire che viaggiatrice sei.
Noiosa perché tendo a tornare mille volte nello stesso posto; Pignola perché prima di scegliere l'hotel e i posti da visitare cerco molte volte in modo da trovare la soluzione migliore e mi informo su costi e orari di tutto; Ansiosa perché mi sembra sempre che manchi qualcosa o che si poteva fare meglio. Si, mi rendo conto che non sono proprio aggettivi positivi ma almeno sono stata sincera no?

2. Viaggi spesso?
Mi piacerebbe poter viaggiare di più anche per lunghi periodi ma economicamente non si può quindi ci si accontenta.

3. Con quale criterio scegli le destinazioni dei tuoi viaggi e delle tue vacanze?
Non avendo mai viaggiato molto nella mia vita ho molte città da voler visitare quindi la scelta non è difficile. Poi per saperne qualcosa in più di solito chiedo consiglio a chi ci è stato oppure cerco informazioni su internet.

4. Sei mai stata in campeggio, in un ostello o in un villaggio?
Non che mi ricordi, nessuno dei tre.

5. Vacanza in albergo o in appartamento/residence?
Albergo. Dopo l'esperienza fatta a Padova poi non ne parliamo. Vi basta se dico "colazione in camera"?

6. Prepari un programma dettagliato della vacanza o preferisci improvvisare?
Tendo ad organizzare alcuni punti ma poi le cose possono benissimo cambiare in corso d'opera.

7. Ti definisci una viaggiatrice organizzata?
Non mi sento mai abbastanza organizzata e penso sempre che potrei fare qualcosa in più, ma a detta degli altri (si Amore, sto parlando di te che non hai fatto quasi nulla per le nostre vacanze ❤) organizzo bene un viaggio.

8. Quante valigie porti?
Sto diventando brava. Nonostante tutti i "non si sa mai", riesco a portare il trolley da bagaglio a mano per tre giorni. E la borsa ovviamente.

9. Quante paia di scarpe?
Di solito metto le scarpe da ginnastica per camminare ed essere comoda e poi se so che devo uscire magari alla sera, un paio di sandali (o scarpe chiuse in inverno) più "eleganti". Lo so, non sono una donna che si rispetti.

10. E quanti libri?
Fino a qualche viaggio fa mi portavo dietro il libro che stavo leggendo in quel momento ma poi mi trovavo perennemente stanca alla sera e quindi tornavo a casa che il libro era dove lo avevo messo prima di partire. Per questo adesso non ne porto via nessuno se pur non vado al mare o in piscina che allora ci penso.

11. Hai mai preso un aereo, un treno, un traghetto?
Treni ne ho presi un sacco, come penso la maggior parte delle persone, perso per fortuna nemmeno uno. Il traghetto mi è capitato di prenderlo durante una gita di scuola a Venezia mentre per quanto riguarda l'aereo, ho una paura brutale di prenderlo ma se qualcuno dicesse di portarmi a Parigi potrei sforzarmi.

12. Racconta una disavventura di viaggio.
Mi viene in mente il primo viaggio a Milano che ho fatto. Avevamo prenotato in un posto davvero carino e romantico, recensito per di più molto bene. Peccato che quando siamo arrivati era sporco e pieno di ragni. Ma ovviamente penso anche all'avocado trovato nel comodino della camera in cui sono stata durante l'ultimo viaggio a Verona.

13. Il viaggio più bello che hai fatto?
Il primo pensiero che mi viene in mente riguarda il viaggio a Padova che ho fatto il mese scorso. Lo reputo il viaggio più bello perché ho visto posti che già conoscevo, posti nuovi, ho mangiato benissimo, dormito in un posto splendido, mi sono rilassata in piscina, ho riso tanto e fatto belle foto. In più ero con la persona giusta e questo è un aspetto fondamentale per rendere indimenticabile una vacanza.

14. Il viaggio o la vacanza dei tuoi sogni, che non hai ancora fatto?
Potrei dire Parigi che è il sogno di una vita ma da qualche anno sogno la Russia quindi dirò Mosca e San Pietroburgo.

E voi che tipo di viaggiatori siete?
Un abbraccio.

Au.

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per il tuo pensiero :) Positivo o negativo che sia, è sempre utile ❤