mercoledì 7 settembre 2016

Recensione: Succede di Sofia Viscardi

Settembre è arrivato e con lui anche la consapevolezza di dover organizzare meglio il mio tempo e le cose che voglio fare, come ad esempio scrivere sul blog. Mi sono preparata una scaletta di post per le settimane che vengono e spero di riuscire a rispettare le date che mi sono prefissata.
Comunque per oggi, anche se con alcune ore di ritardo, ho deciso di propinarvi una recensione flash più che altro perché avevo grandi aspettative verso questo libro e invece...


Autore: Sofia Viscardi
Titolo: Succede
Casa editrice: Mondadori
Prezzo: 16,90 €
Pagine: 283

Trama: [dal libro]
Succede anche che Sofia Viscardi si sia alzata alle cinque di mattina per scattare la foto di un'alba milanese. Un piumone sui tetti, le sneacker rosse, la camicia di denim, la macchina fotografica, le cuffiette, un libro, "Il mondo di Sofia", stanno lì ad arredare una scena clou che accade nel suo romanzo. "Succede" racconta la vita di Margherita, una ragazza che somiglia un po' a Sofia: lei è timida, è goffa, è insicura. Fa fatica a relazionarsi con gli altri, non le piace attirare l'attenzione. Ha i capelli ricci sempre arruffati, non ha mai tempo, perché è sempre in ritardo con la vita. Sullo sfondo della Milano contemporanea, fatta di bar e localini, le avventure eroicomiche a scuola e i primi baci: il diario delle emozioni, di amori e di paure, di verifiche scolastiche e sentimentali. Come sono fatte le relazioni all'epoca dei social? Perché Samuele, che è il più figo della scuola, la punta? E Olimpia, la disinibita amica del cuore, che c'entra? E Tom che sempre la segue, sui social e nella vita? E poi i casini del sesso che si avvicina. Ma non basta. C'è anche la famiglia, con un padre ambientalista che non usa la macchina né lo shampoo e tira la cinghia sul riscaldamento. E una madre severa, implacabile sui ritardi, ma sempre presente nei momenti difficili. E quella fase della vita in cui ci si fanno tante domande. E Sofia Viscardi risponde con "Succede", un romanzo allegro come una festa tra ragazzi di notte su un tetto, che diviene, nella seconda parte, come fossimo in un videogioco che passa di livello, un intenso diario delle emozioni, delle sensazioni, delle passioni. Dei sentimenti. Tutti da sperimentare. Un diario veloce e incalzante scritto in diretta e per post: come su Facebook. Perché il mondo è tutto ciò che accade. Succede. Un libro come un bacio lungo un giorno e una notte, con quello stesso sconvolgimento. Un libro come la prima vera lettera d'amore.

Flashbook:
Non lo volevo prendere questo libro, per il semplice fatto che era l'uscita del momento e tutti lo cercavano. Poi mi sono saltati all'orecchio pareri molto positivi per cui mi sono decisa e l'ho comprato. Errore! Grosso errore. Non sono una scrittrice e non mi ci avvicino nemmeno ma la grammatica in un libro è come i marshmallow nella cioccolata calda: deve essere corretta. "Cosa-che-quella-persona-non-doveva-leggere". Insomma, parliamoci chiaro, finché le frasi scritte in questo modo si limitano ad essere una o due può andarmi bene (considerando anche che il libro è scritto da un'adolescente) ma in questo romanzo è davvero ricorrente e fastidioso. E come si può tralasciare il "puccio"? No ragazzi, vi prego. Pucciare si dice solo nel parlato, non me lo potete mettere in un libro perché mi cade il palco. Onestamente non ho trovato nulla in questo libro che me lo faccia consigliare. La vicenda va avanti troppo frettolosamente, non è curato nelle situazioni e nelle scene più interessanti. E come non bastasse, tratta dei temi anche particolarmente delicati in modo troppo leggero e superficiale, dicendo che "succede", la vita va anche così.
Si nota subito che è un libro per ragazzi, sia dalla descrizione dei personaggi che dalla storia in sé. Purtroppo potevo risparmiare per letture migliori.. A saperlo prima.

Citazioni:

  • La notte è magica, la notte è mia.
  • Vorrei qualcuno capace di camminarmi a fianco, anche quando non gli chiedo io di farlo.
  • Una rottura ti rompe, ti lacera, ma puoi aggiustarti. Ci vuole tempo, dolore, tanta forza di volontà e probabilmente non ci passerai mai completamente sopra.
  • Quel primo bacio che uno più bello non potevate darvelo.

Lo ricomprerei?
Come già detto prima, no.

Voto finale: testo

Cosa ne pensate? Avete letto questo libro? Vi piacerebbe leggerlo?

Au.

2 commenti:

  1. Io l'ho spudoratamente snobbato, non ho nulla contro gli Youtuber che ultimamente stanno sfornando libri su libri, ma penso che nella maggior parte dei casi valga la pena comprarli solo se si seguono i video di chi lo ha scritto... insomma, può essere una cosa carina in più per i fan, ma nient'altro.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti dirò che lei non la seguo assiduamente ma alcuni video che fa mi piacciono molto. Purtroppo mi sono fatta influenzare da chi prometteva sarebbe stato un libro pieno di colpi di scena. In realtà davvero troppo superficiale per quanto mi riguarda, mi ha dato fastidio leggerlo :/

      Elimina

Grazie per il tuo pensiero :) Positivo o negativo che sia, è sempre utile ❤